ndoxelectrique-it

Rituale adorcista & post-industriale
Demoni, possessione & trance
Senegal

“Questo percorso non è per i puristi, ma è stato forgiato

un nuovo entusiasmante stile.” SONGLINES (UK), novembre 2023.


La Ndox Électrique è un rituale di possessione delle cerimonie n'döep

senegalesi. Selvaggia, oscura e solare, femminile e potente, chiama gli

spiriti a sfidare il mondo moderno con incantesimi, danze e percussioni

ancestrali, chitarre elettriche e computer. Sul palco, maestre guaritrici

e musicisti fanno un patto con i demoni: ci vorranno molto di più delle

buone intenzioni, ma sudore e volume enorme per raggiungere

l'emancipazione, la liberazione.


Le musiche del mondo in occidente: il più delle volte formattate,

presentate come innocenti cartoline… il sole, le dune, i sorrisi, l’accoglienza,

l’attaya o il ceebu jën offerti ai gentili toubab…. Ma le musiche degli mondi

reali... crudeli, selvagge, sfrenate e anche sanguinarie, perché per

scendere a patti o scacciare i demoni come avviene nelle cerimonie dello

n’döep, non saranno sufficienti le buone manieri ma un enorme volume

sonoro per provocare l'elevazione poi la trance. Sudore e sangue saranno

ancora necessari per sacralizzare l’azione e soddisfare i demoni nel corso

di cerimonie di incredibile violenza sonora nel corso di rituali in cui dei griot

occidentali come Meshuggha o The Birthday Party farebbero magra figura,

paragonabili a blandi cori di chirichetti.


Sin dalla notte dei tempi gli abitanti di tutto il mondo hanno avuto il bisogno di trascendere le loro paure della vita e della morte, di sovrastare i loro malesseri e gli orrori contemporanei. Dovremo ora lasciarsi annientare, immolare la propria musica e annullare le proprie influenze culturali con la potenza di altri canti, melodie, melopee, altri ritmi, altri sudori, oltre l'elevazione. Abbattere le strutture con vigore e rimodellare le materie, rispettosamente iconoclasti, con il semplice obiettivo di aspirare ad essere e diventare ciò che è realmente la musica quando non è più venale: un vento, ma più di tutto un’emozione libera e catartica.


Lavorando da anni con l’Ifriqiyya Electrique, François R. Cambuzat e Gianna Greco (dal seminale Putan Club) non riuscivano a scoprire da dove venissero le comunità nere e nord-africane, come stambeli, banga, diwân o gnawa. Dalla tratta arabo-musulmana degli schiavi, questo era certo, ma da quale paese, da quale regione sub-sahariana? Le tracce sembravano perdute. Ricerche dopo intuizioni, pian piano questa antica ed infame strada lunga cinque secoli li ha portati verso l’Africa dell’Ovest, il Senegal e lo n’döep dei lébous. Nel corso di mesi tra Mbour, Guereo, Rufisque, Yoff e Ndar (Saint-Louis), François R. Cambuzat e Gianna Greco si sono persi lungo le sponde del Senegal, presi dagli spiriti il più delle volte feminili ed acquatici - ndox, l’acqua, in lingua wolof.


Tëdd ak Mame Coumba Lamba ak Mame Coumba Mbang: distesi tra Mame Coumba Lamba e Mame Coumba Mbang, le donne-génies di una piccolissima parte d’un enorme continente. Il titolo di un album discografico.


Pubblicazione: 03 novembre 2023 dalla Bongo Joe Records (BJR 089).



Order

xxxxxxxxx

Vinyle / CD / Digital


 

Rituali

xxxxxxxxxxxxxxxx

12/11 - LE GUESS WHO? Festival, Utrecht [NL]

07/12 - Festival TRANS MUSICALES, Rennes [F]

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Prima tournée occidentale: maggio-dicembre 2024

xxxxxxxxx

15-19/05 - Festival WOMAD Spain - tbc
17-20/05 - Moers Festival, Germany - date to be announced
26/05 - Druga Godba Festival, Ljubljana, Slovenia
31/05 - Festival Swizerland - tba
22/06 - Festival Africa Fête, Marseille, France - tbc
28-29/06 - Festival Rencontres et Racines, Audincourt - tbc
09-11/07 - Pod'Ring Festival, Biel - date to be announced
12/07 Pohoda Festival, Slovakia
28/07 - WOMAD Festival, UK
01/08 - Urkult Festival, Sweden
10/08 - Sziget Festival
23 or 24/08 - Trutnoff Open Air Festival, Czech Republic - tba
29/10-2/11 - Festival Rockomotives - tbc
30/10-2/11 - Festival Nevers à Vif, Nevers, France - date to be announced



ndox électrique

NDOX ELECTRIQUE                                                                                                                                                                                     
Tëdd ak Mame Coumba Lamba ak Mame Coumba Mbang

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

BONGO JOE RECORDS - BJR 089

Distributzone: Force Exposure (USA), L’Autre Distribution (F), Indigo (D & A),

Irascible (CH & A), K7 (UK, D, Worldwide), Bongo Joe Records (CH, I, GR, J),
MGM (aka the groove merchants) (AUS), V2, Rush Hour...


01 - Jamm Yé Matagu Yalla (04:19)

02 - Lëk Ndau Mbay (03:55)

03 - Ngor Diouf Ya Demon (05:11)

04 - He Yay Naliné (02:40)

05 - Indi Mewmi (06:22)

06 - Yaré Rirewé Bakora Ndoye (01:11)

07 - Ngor Diouf Né Du Wallé (04:09)

08 - Sam Sa Nga Mboro (06:43)

09 - Wali Namalé (03:42)

10 - Sango Mara Riré (04:58)
Total length: 43:13


Bandcamp

Video-clips
Teaser estratti live

Live @ Trans-Musicales, Rennes (F)
    He Yay Naline
    Ngor Diouf Ya Demon 

Smartphones @ Le Guess Who? (NL)
KEXP live videos

Live in Ndar

Raw footages (estratti di rituali in Senegal)

Film

Foto

Testi
Epk (foto incluse)

Riders (tecnica & ospitalità)

Estratti stampa

Workshops

Facebook
Instagram
Spotify

Newsletter

xxxxxxxxxxx

Contatti:

   Ndox Electrique : François R. Cambuzat,

   Booking :

- Charmworks (UK/TR), Nick Hobbs & Misha Geleyn : Italia, UK, Irlanda, Paesi Bassi, Germania, Svizzera (italiana & tedesca), Austria, Reppublica Ceca, Slovakia, Polonia, Lituania, Lettonia, Estonia, Ungheria, Romania, Bulgaria, ex-Yugoslavia, Grecia, Medioriente, Africa del Nord:

- Wax Booking (F), Sylvain Dartoy : Francia, Belgio, Lussemburgo, Svizzera (francese), Spagna, Portogallo.

- Crossover Frequencies (DK), Marisa Segala : Danimarca, Svezia, Finlandia, Norvegia.



Collettivo Ndox Electrique :

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

  Awa Mbodji : canto

  Ndeye Coumba Mbaye Kebe : canto

  Oumar Ngom : nder, mbëng-mbëng, thiol, tama & coro

  Mouhamet "Sangue" Sambe : nder, mbëng-mbëng, thiol, tama & coro

  Mamadou "Pape" Ngom :nder, mbëng-mbëng, thiol, tama & coro

  Cheikh Ma Djimbira "N'digueul" Ndiaye :nder, mbëng-mbëng, thiol, tama & coro

  Aida Touré : sabar & coro

  Rokhaya “Madame” Diène : canto
  Adjaratou "Oumou" Diène : coro

  Mar Faye : mbëng-mbëng
  Ndiaga Mboup : tunguné & tama
  Abdou Seck : thiol & talmbath

  Gianna Greco : basso, coro, computer & video

  François R. Cambuzat : chitarra, coro, computer & video


Coro del “Fanal de la langue de Barbarie”:

  Rokhaya Mbaye

  Gamou Dieng

  Fatou Aladji Mbaye

Ousmane Ba: flauto peul tambing.

Abdoulaye Ndiaye “Pape Laye”: n’döepkat  & guida spirituale, maestro guaritore e guardiano del tempio di Rufisque.

 
Registrato da Moussa Niang, François R. Cambuzat & Gianna Greco all'Institut français de Saint-Louis du Sénégal, novembre 2020.
Missato da François R. Cambuzat sulle sponde del fiume Senegal, gennaio 2021.

Mastering : Gregor Zemljic, Ljubljana, SLO

Montaggio video : Carlo Mazzotta, Copertino, I


Etica & guida politica : Victor Faye

Ingegnere del suono : Moussa Niang

Apertira delle porte dello n’döep : Adama Samba Diop

Fonio, niébé, ceebu jën e mille altri : Maryème Soda, Chez Dasso, Ndar


Ringraziamenti speciali a Marc Monsallier. Fascino, amore, rispetto e spiritualità moderna.


Gianna Greco & François R. Cambuzat suonano su chitarre costruite appositamente da Mattia Maglioper viaggi lontani.

 

Alcuni field-recordings dall'archivio Cambuzat-Greco:
- rituale del mattino a Guereo,

canzoni dello n’döep a Bargny.

 

Foto: Massow Ka & Renaud de Foville. 


Laureati della “Villa Saint-Louis Ndar”.
Con l'aiuto dell' Istituto francese di Saint-Louis del Senegal.

In Senegal esiste una tradizionale cerimonia di guarigione chiamata n'döep. È un rituale adorcistico che cura la depressione. Lo n'döep è principalmente legato al mare, ma è anche intensamente musicale e basato sul movimento. La persona trattata vedrà innanzitutto i propri sensi sopraffatti dall'immediata vicinanza di alcuni animali, sepolti con loro sotto tele, circondati da tamburi (sabar) intensamente suonati attorno a loro. Le tele verranno quindi rimosse e la persona inizierà a ballare. La danza in questa fase può essere osservata apertamente dai membri della comunità. La persona curata interagirà poi ritualmente con certi spiriti, certi animali perché il male, la depressione è considerata uno spirito che ha penetrato nella persona malata. La persona canterà e danzerà quindi per chiedere finalmente a questi spiriti di lasciarla, affermando così che non li dimentichera ma li onorera. Infine la comunità ballerà insieme.


Piu avanti con lo n'döep :

- Le N'döep - Transe thérapeutique chez les Lébous du Sénégal - Omar Ndoye
- Treating the Spirit: An Ethnographic Portrait of Senegalese Animist Mental Health Practices and Practitioners in Dakar and the Surrounding Area - Caitlin McKinley



Foto dello n'döep senegalese
Archivio François R. Cambuzat & Gianna Greco

Pape Laye, maestro-guaritore e guardiano del tempio di Rufisque

François R. Cambuzat & Gianna Greco

 


Trans-Aeolian Transmission


Ricerche & creazione con il sopporto della Villa Saint-Louis Ndar e dell'Institut français du Sénégal.